Ciclo-teatro itinerante: il 13 Settembre Brindisi va a teatro in bici
settembre 7, 2015
Il Festival del Teatro sull’Acqua
settembre 9, 2015

È fresca di oggi, 8 Settembre, la notizia dell’arrivo di Roberto Latini all’interno del corpo docenti del sesto anno della Scuola Talìa. Il premio Ubu 2014 Latini, si unisce così alle tante novità della Scuola, sicuri che la sua partecipazione sarà un ulteriore valore aggiunto alla già ricca offerta formativa della Talìa.

Roberto Latini, classe 1970 si è diplomato nel 1992 presso lo Studio di Recitazione e di Ricerca teatrale diretto da Perla Peragallo. Nel corso della sua attività lavorativa ha fondato le compagnie Teatro Es, Clessidra Teatro e Fortebraccio Teatro, quest’ultima nel 1999 è stata riconosciuta dal MiBAC- Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

Nel 2014 vince il premio Ubu, il maggior riconoscimento nazionale in ambito teatrale, come migliore attore nei panni di Arlecchino ne Il servitore di due padroni di cui è anche regista. Precedentemente aveva già vinto altri prestigiosi premi teatrali: Wanda Capodaglio, Prova d’Attore, Bruno Brugnola, Sergio Torresani.

Il suo curriculum annovera tra le esperienze quella di direttore artistico per le rassegne teatrali: Teatrodromo, Come le foglie, Orizzonti mobili, ZO6, Tecnica mista, Superdowload, Grafie Teatrali, e Luna di scena. Per un programma su Rai3 Il consiglio teatrale ha curato la regia ed è stato la voce recitante e l’adattatore di Splendore e Morte di Joaquin Murieta di Neruda e della Cavalleria Rusticana di Verga.

La sua attività più recente in teatro presenta i seguenti spettacoli di cui è regista, autore ed interprete:

2007 Iago
2006 Le madonne
2006 Ardisco, non ordisco, da lettere di G. d’Annunzio
2005 Ubu incatenato, di A. Jarry
2004 Per Ecuba
2003 Buio Re
2003 Scatola Nera

Dal 2008 al 2010 ha partecipato alle due stagioni della serie tv Romanzo Criminale, tratta dall’omonimo romanzo del giudice De Cataldo, nei panni di Satana un allibratore clandestino addentro alla malavita romana degli anni ’70 e ’80.

Roberto Latini farà quindi parte del corpo docenti della Scuola Talìa nel suo sesto anno di attività, come uno dei docenti di recitazione. Gli altri due docenti di recitazione saranno Ilaria Distante, nota e talentuosa attrice formatasi presso il Teatro Stabile di Genova e Maurizio Ciccolella, diplomato al Piccolo Teatro di Milano e Direttore della Scuola Talìa che, oltre a quelli dell’insegnante, tornerà ad indossare i panni di regista per lo spettacolo di fine anno in produzione nella primavera del 2016. Qui tutti i docenti del sesto anno.