Corso di recitazione gratuito per giovani con basso reddito ed immigrati a Brindisi
ottobre 11, 2017
Corso di recitazione Brindisi, nuova immagine vincitrice del contest
ottobre 12, 2017

Bonus Cultura corso di recitazione Brindisi.

Un bonus da 500 euro da spendere in cultura.

La Scuola Talìa riserva per i diciottenni un’importante novità, che potrà consentire loro di fare gratuitamente un’esperienza importante e piacevole allo stesso tempo.

Dal mese di Settembre la Scuola ha aderito al “Bonus Cultura” ottenendo l’accreditamento presso il sito “18app”, una iniziativa a cura del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e della Presidenza del Consiglio dei Ministri dedicata a promuovere la cultura.

Il programma, destinato a chi compie 18 anni nel 2017, permette loro di ottenere 500€ da spendere anche per i corsi di recitazione.
Non solo per tutti coloro che sono nati nel 1999 ma anche per i ragazzi nati nel 1998, che entro il 30 giugno 2017 hanno completato la registrazione a 18app, compresa l’accettazione della normativa, è possibile spendere i buoni fino al 31 dicembre 2017.

Cosa puoi frequentare col tuo bonus?

1. Se hai disponibilità di tutto il bonus puoi frequentare il corso integrale di 200 ore in modo completamente gratuito

2. Se hai disponibilità di una parte del tuo bonus puoi frequentare il corso integrale integrando la quota parte mancante fino a 500,00 €; oppure singoli moduli in modo gratuito.

Al termine dei corsi vi è un attestato di frequenza valido per i CFU.

Chi volesse maggiori informazioni può inviare una mail all’indirizzo scuolatalia@gmail.com allegando il proprio documento di riconoscimento.

Bonus Cultura Approfondimenti

I diciottenni devono richiedere l’attribuzione dell’identità digitale (credenziali Spid). Basta andare su Spid.gov.it/richiedi-spid per trovare tutte le informazioni aggiornate su dove e come richiedere le credenziali Spid. La registrazione è consentita fino al 30 giugno 2018.
Con l’identità digitale si può così accedere alla piattaforma informatica dedicata www.18App.it e iniziare a creare buoni fino a 500 euro.
Ad ogni beneficiario è infatti attribuita una Carta elettronica utilizzabile, attraverso buoni di spesa, entro il 31 dicembre 2018 presso le strutture inserite in un apposito elenco di esercenti fisici e online che aderiscono all’iniziativa.
I buoni di spesa sono quindi generati dal beneficiario, che deve inserire i dati richiesti sulla piattaforma elettronica; quando l’esercizio commerciale o il luogo culturale accreditato accetta il voucher si riduce il credito disponibile.
Nell’area autenticata dell’applicazione ’18app’ può essere sempre controllato lo stato del bonus verificando l’importo residuo a disposizione per ulteriori acquisti e l’elenco dei buoni prenotati e validati.ipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.