Giornata internazionale contro la violenza sulle donne
novembre 23, 2017

La classe adulti dell’ottavo anno è oramai a lavoro da oltre un mese. Questi alcuni degli alunni, iscritti al corso, durante una delle lezioni del Maestro Maurizio Ciccolella.

Le lezioni si sono particolarmente incentrate sul clown. Dopo un excurcus storico, si sono realizzati degli esercizi propedeutici, per arrivare ad improvvisare su un tema dato: il clown domatore di leoni. Ciascuno ha creato un pagliaccio “personalizzato”. Gli alunni, infatti, sono stati stimolati a inventare un proprio clown, partendo dal movimento di un animale.

A queste lezioni sono state aggiunte quelle sulla lettura ad alta voce e sull’interpretazione.
In particolare, un esercizio, con la finalità di raccontare un avvenimento importante ma operando l’eliminazione quasi completa delle parole, ha sortito risultati eccezionali. Molto soddisfatto il Maestro ed entusiasti gli allievi.

Nelle prossime lezioni ci si avvicinerà al testo dello spettacolo. In questo ottavo anno è prevista la messa in scena di un testo comico, liberamente tratto da Opera Panico Cabaret Tragico di Jodorowsky.
“Un testo divertente, assurdo, violento e politico sulla ricerca della felicità. Niente moralismi, solo la grande poesia di Jodorowsky”.
Il lavoro messo finora in campo (le improvvisazioni, il clown ecc) è propedeutico per la messa in scena.

Per dovere di cronaca indichiamo, salutandoli, gli alunni assenti al momento della foto: Miriam Cascione, Marco Lotti, Drissa Kone, Keita Mohamed e Diallo Moussa.