Esito conferenza stampa di presentazione Sogni e Fuochi
luglio 12, 2017
Inizia il corso di recitazione dell’ottavo anno della Scuola Talìa a Brindisi
settembre 1, 2017

Art’n Heart, un progetto teatrale in ATI tra 0831 srl, Consorzio di Gestione di Torre Guaceto, Espèro srl e Centro Culturale
Centenario (Perù), parte a Settembre con la sottorassegna Art’n Heart in Natura

[su_row]

[su_column]

Il progetto triennale “Art ‘n Heart – Teatro Eden” intende promuovere, nel solco delle stagioni e dei progetti teatrali realizzati negli ultimi due anni, le attività teatrali, valorizzando il patrimonio architettonico, storico, culturale regionale pugliese, con particolare riferimento al patrimonio poco o non ancora utilizzato, nonché le aree naturali regionali, anche dal punto di vista turistico ed in una prospettiva di destagionalizzazione e diversificazione dell’offerta. Si articola con iniziative pluricentriche, con sede centrale Brindisi ed estensione su un territorio più ampio regionale, nazionale, europeo ed internazionale e valorizza zone storiche, naturali ed ultraperiferiche, rispetto alle consuete direttrici di sviluppo della distribuzione culturale, attraverso un uso polifunzionale degli attrattori culturali.

L’inizio è previsto per il 15 settembre a Torre Guaceto e il 16 settembre a parco Canali Creativi con due iniziative teatrali che saranno meglio dettagliate prossimamente.

[/su_column]
[su_column]
[/su_column]
[/su_row]

La Sottorassegna Art’n Heart in natura valorizzerà due luoghi di enorme valore paesaggistico nonché storico, anche in questo caso con produzioni ad hoc e spettacoli ospitati. Parliamo della Riserva Marina e Terrestre Protetta di Torre Guaceto e di Parco Canali.

La Riserva di Torre Guaceto ha un tratto di costa, lungo sei chilometri, comprende un paesaggio dai forti caratteri mediterranei che dal mare scivola oltre le dune, attraverso la macchia mediterranea e le paludi, fino ad un uliveto secolare. È classificata come Area Specialmente Protetta di Interesse Mediterraneo. Le bellezze paesaggistiche e la floridezza degli habitat naturali che caratterizzano oggi i luoghi incantati della Riserva di Torre Guaceto hanno portato l’uomo in un passato non troppo lontano a scegliergli come ideali per viverci stabilmente per un periodo di almeno 2500 anni.

Le più antiche evidenze archeologiche oggi note a Torre Guaceto si riferiscono all’età del Bronzo (II millennio a.C.), periodo nel quale il paesaggio era piuttosto diverso da quello odierno.
Qui gli Aragonesi costruirono nel 1531 l’attuale Torre di guardia (anche se una più antica esisteva già).

L’area di Parco Canali (SAC Porta d’Oriente) sorge nella campagna di Vignacastrisi (Ortelle), nella cosiddetta ‘Zona Canali’ a cui deve il nome, certamente uno tra i più suggestivi siti naturalistici della costa adriatica sud-orientale del Salento, immerso nel Parco Naturale Regionale Otranto-Leuca, in cui vivono molte varietà di erbe selvatiche, baluardi di biodiversità, difficili da trovare in altri luoghi. Si alternano e si integrano “architetture” naturali e artificiali: depressioni, solchi, terrazzamenti con ripide scale di collegamento, grotte riparo e inghiottitoi carsici, risultato dell’erosione delle acque piovane sulle rocce tufacee, muretti a secco costruiti da mani sapienti.

Per chi non voglia avventurarsi nella campagna, un sentiero più agevole porta, con una passeggiata di un paio di chilometri fino a Castro, dove si può completare la camminata percorrendo le mura (circa quattro chilometri).

Il progetto è sostenuto dai partner affiliati:

1. Associazione Culturale ed Artistica S.M.T.M. (Scuola d’arte drammatica della Puglia Talìa)
2. Comune di Carovigno
3. Centro Nazionale di drammaturgia Italiana Contemporanea “Cendic” (Roma)
4. I.I..S.S. “Ettore Majorana” (Brindisi)
5. I.I.S.S. “Marzolla – Durano – Simone” ( Brindisi – San Vito dei Normanni)
6. I.C.S. Cappuccini (Brindisi)
7. Associazione Pro Loco (Brindisi)
8. Associazione Culturale MusicaInGioco (Bari)
9. G.A.L. Alto Salento 2020
10. Associazione Pro Loco
11. Status Uman (Grecia)
12. PIC- People in Cooperation