Il direttore Maurizio Ciccolella è un attore-regista diplomato alla Scuola di Teatro del Piccolo Teatro di Milano.

Esperto di formazione, progettazione culturale, ha curato la direzione artistica di diversi eventi.

Maurizio Ciccolella ha all’attivo molteplici esperienze di formazione e direzione di corsi, finanziati dal Fondo Sociale Europeo. E’ esperto di progettazione culturale e ha diretto diversi eventi e progetti, tra cui il progetto Young to Young, finanziato dal Ministero della Gioventù, la stagione estiva e natalizia 2012-2013 del Comune di Brindisi, il Festival del Teatro sull’acqua – prima edizione.

Dirige la Scuola Talìa fin dalla sua fondazione, portandola ad essere una realtà consolidata nel territorio regionale pugliese.

Fra i suo maestri annovera Luca Ronconi col quale ha studiato presso il Piccolo di Milano, partecipando a diversi spettacoli da lui diretti.

Maurizio Ciccolella ha all’attivo esperienze di conduzione di programmi televisivi in diretta presso l’emittente Telenorba, oggi la più importante del Sud Italia.

Firma molteplici regie, tra le ultime “Il Führer dona una città agli ebrei”, scritto da Mariano Dammacco e “Mio Fratello”, scritto da Anna Piscopo, spettacolo quest’ultimo che apre il Festival internazionale delle scuole di recitazione a Rijeka (Croazia).

Partecipa come attore in diverse produzioni teatrali e cinematografiche. Tra le ultime è protagonista in “PA”, uno spettacolo per il 40° anno della scomparsa di Pierpaolo Pasolini con la regia di Alfredo Traversa; viene scelto per un piccolo ruolo da Marco Tullio Giordana per il film “Lea”.

Maurizio Ciccolella, oltre alla direzione della scuola, cura la regia degli spettacoli conclusivi di tutti i corsi e insegna recitazione.

Per approfondimenti è possibile visionare il profilo di Maurizio Ciccolella qui